Concorso dirigente scolastico

Concorso dirigente scolastico 2019, prova orale: come si svolgerà, data e ora

Concorso per dirigente scolastico, ecco gli ultimi aggiornamenti sulla prova orale che dovrà essere sostenuta a maggio 2019

Coloro che hanno sostenuto la prova scritta del concorso per dirigente scolastico adesso stanno attendendo le comunicazioni in merito alla convocazione per sostenere la seconda prova, quella orale che si terrà a breve (nel mese di maggio). Il tutto è stato organizzato dal Miur per avere già a disposizione il personale per l’inizio del nuovo anno scolastico 2019/20.

Entro la fine di aprile verrà fatta la nomina dei commissari aggregati di lingue e informatica nelle commissioni mentre a maggio verranno calendarizzate le prove orali che partiranno dalla lettera M. Al termine del concorso per dirigente scolastico verranno redatte e pubblicate le graduatorie.

Sarà un avviso che verrà pubblicato sul sito del Miur almeno venti giorni prima dello svolgimento della prova orale, a comunicare il calendario delle prove con tanto di indicazione di, data e ora in cui le prove dovranno essere svolte. Ogni candidato, tramite posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda, riceverà una e-mail in cui verrà informato sul calendario della prova.

La prova orale si dovrebbe concludere prima dell’inizio degli esami di Maturità, la cui riunione plenaria è fissata per il 17 giugno 2019. Il rischio che si possa andare oltre le date indicate è reale con conseguente slittamento dell’intera procedura col rischio che esami orali ed esami di Maturità possano sovrapporsi.

Come verrà organizzato il calendario della prova

I candidati interessati dalla prova sono complessivamente 3.795 mentre i vincitori saranno in tutto 2.900, sulla base del Decreto ministeriale n. 138/2017. I candidati che dovranno sostenere la prova orale saranno abbinati ad una delle 38
commissioni/sottocommissioni esaminatrici nel rispetto di alcuni criteri già fissati. Verrà ordinato l’elenco in base al codice fiscale l’elenco dei candidati ammessi che hanno già superato il test scritto.

I codici fiscali verranno successivamente assegnati uno alla volta, in ordine di elenco, alle 38 commissioni/sottocommissioni esaminatrici. I candidati saranno poi chiamati a partire dalla lettera M.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *