Depilazione: come sfruttare al meglio gli epilatori elettrici

L’epilatore elettrico è un ottimo metodo per depilarsi, rapidamente e per tempi abbastanza prolungati. Questo tipo di apparecchiatura ha più o meno la medesima efficacia della ceretta; estirpando i peli alla radice infatti consente di sbarazzarsene per circa 4-6 settimane.

Dipende poi dal singolo soggetto, perché ognuno ha una diversa ricrescita dei peli. La comodità dell’epilatore elettrico è però dovuta anche ad altre caratteristiche, se vuoi trovare l’epilatore migliore presente sul mercato puoi informarti alla pagina http://www.trendlife.it/beauty/corpo/epilatori-elettrici/.

I vantaggi dell’epilatore

epilatori elettroniciI vantaggi dell’epilatore elettrico sono molti, questo lo rende uno dei metodi di depilazione più utilizzati. L’uso è infatti molto pratico e semplice e la dolorosità dell’intervento dipende essenzialmente dalla sensibilità del singolo soggetto o della zona da trattare.

In alcune parti del corpo infatti la pelle è molto più sensibile, ad esempio nelle zone dell’inguine o sull’interno delle cosce. Usando l’epilatore però è possibile passare in queste zone in modo mirato, evitando di applicare l’apparecchiatura su parti particolarmente ricche di peli in tempi brevi, rendendo meno traumatica l’operazione.

Una delle principali qualità dell’epilatore è senz’altro la praticità, oggi in commercio esistono anche modelli di epilatore che funzionano anche sotto la doccia.

Il costo

Un buon epilatore, con diversi accessori e magari anche con piastra refrigerante, che diminuisce il dolore dello strappo, può avere un costo abbastanza consistente. Si deve però considerare che tale apparecchiatura potrà essere utilizzata per molti anni di seguito, cosa che porta a risparmiare su creme, cerette e rasoi.

In pratica invece di spendere periodicamente, si fa un unico investimento per vari anni, cosa che porta ad un risparmio veramente elevato. Rispetto alla ceretta inoltre l’epilatore ha la medesima efficacia, sia sulla rimozione dei peli, sia sul loro diradamento e indebolimento nel corso del tempo.

Consigli utili

La prima volta che si utilizza un epilatore può essere un’esperienza abbastanza traumatica. Conviene in genere testarne l’uso su una piccola zona della cute, ben tesa e non eccessivamente ricca di peli. Le zone più delicate sono quelle in cui la pelle è sensibile e non eccessivamente tonica. Per questo motivo conviene sempre tendere con una mano la pelle dove si passa l’epilatore, rendendo lo strappo molto meno doloroso.

Oltre a questo conviene anche effettuare uno scrub qualche ora prima dell’epilazione, in modo da rimuovere la pelle morta e liberare al meglio i peli che si sviluppano sotto pelle. Alcuni modelli di epilatore però sono muniti di apposita testina esfoliante, cosa che ne rende ancora più semplice l’utilizzo.

Leave a Comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code