equinozio

Equinozio di Primavera, oggi entra la nuova stagione: la spiegazione scientifica

Oggi è il giorno dell’Equinozio di Primavera, ecco il momento esatto in cui entrerà la nuova stagione e le spiegazioni scientifiche

Finalmente è arrivato l’atteso giorno dell’Equinozio di Primavera che dà il benvenuto alla nuova stagione che succede all’Inverno. Quest’anno l’ora giusta è quella delle 22:58 di oggi, mercoledì 20 marzo. Etimologicamente la parola equinozio deriva dalle due parole ‘equi’ e ‘nox’ e letteralmente significa notte uguale al giorno. Proprio perchè in questa giornata, la durata del giorno è pari a quella della notte.

L’equinozio in realtà ha una durata limitatissima, e non può coincidere con un’intera giornata. Gli equinozi di marzo e settembre segnano l’entrata delle due stagioni: primavera e autunno. Per equinozio di primavera scientificamente si intende il punto d’intersezione tra eclittica ed equatore celeste in cui il Sole passa dall’emisfero australe a quello boreale.

Per convenzione, come accade per i solstizi, gli equinozi vanno a coincidere con l’avvicendamento delle stagioni. Si sa che il pianeta Terra ruota attorno al proprio asse polare una volta ogni 24 ore, alternando quindi giorno e notte. Per girare attorno alla propria orbita impiega esattamente 365,25 giorni, determinando il ciclo annuale delle stagioni. Quando i movimenti di rotazione e rivoluzione si intersecano, ecco che abbiamo i due equinozi e i due solstizi. Se l’asse di rotazione della Terra fosse perfettamente perpendicolare giorno e notte durerebbero 12 ore l’una nell’arco della giornata. Essendo l’asse inclinato, le durate sono differenti e solo per un istante (in un anno) vanno a coincidere.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *