Previsioni meteo
Previsioni

Previsioni meteo del Weekend, 16-17 marzo 2019: prevale la stabilità, massime in aumento

Ecco nel dettaglio le previsioni meteo del weekend per le giornate di sabato 16 e domenica 17 marzo 2019

Vediamo nel dettaglio quali saranno le previsioni meteo del weekend, dopo l’instabilità che ha caratterizzato soprattutto il tempo nelle regioni del centrosud tra mercoledì e giovedi. La presenza dell’alta pressione garantirà condizioni del tempo migliori sull’Italia, anche se qualche infiltrazione di aria umida potrebbe caratterizzare la giornata di Sabato in attesa di una nuova perturbazione che si affaccerà sulle regioni settentrionali nella giornata di domenica. Sostanzialmente il quadro delle temperature sarà in consistente rialzo anche se non mancheranno i venti.

Al nord condizioni di bel tempo fino al sabato anche se qualche nevicata si registrerà ancora sulle Alpi di confine. Nella giornata di Domenica potrebbe esserci qualche pioggia al mattino al Nordovest, nubi in aumento nel corso della giornata tra pomeriggio e sera soprattutto su Alpi e Prealpi, mentre il tempo sarà asciutto sulle basse pianure e sull’Emilia Romagna. Le temperature massime si aggireranno attorno ai 20-21 gradi ma da domenica tenderanno a calare.

Al centro potremo avere nubi irregolari nella giornata di sabato sull’area tirrenica, mentre qualche debole pioggia insisterà sul Lazio. La giornata di Domenica sarà contrassegnata da nubi sulle regioni tirreniche con qualche debole fenomeno in Toscana. Temperature fino a 18-20° sulle regioni tirreniche ma da domenica si registrerà un calo.

Per quanto riguarda le previsioni meteo del weekend al sud ci sarà ancora qualche annuvolamento, mentre Sicilia e Campania saranno interessate il sabato, da alcuni rovesci localmente intensi. Domenica permarrà qualche nube sulle regioni tirreniche. Sole sulle regioni ioniche e Adriatiche. Temperature in aumento con massime fino a 16-18° per la domenica. Ancora presente una modesta ventilazione proveniente dai quadranti occidentali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *