Previsioni meteo oggi

Previsioni meteo Italia oggi, lunedì 18 marzo 2019: sole al Sud, instabilità al centro

Ecco le previsioni meteo di oggi, lunedì 18 marzo 2019 su tutta la penisola italiana

Diamo uno sguardo alle previsioni meteo di oggi per questo lunedì 18 marzo 2019 su tutta la penisola italiana. Al Nord si prevede maltempo al mattino nelle zone del Nord Est dove si potranno verificate anche nevicate sui rilievi e abbondanti precipitazioni sul Friuli Venezia Giulia e sul Veneto. Rovesci temporaleschi sono attesi anche in Liguria ed Emilia Romagna, localmente anche intensi. Nel pomeriggio, l’instabilità si trasferirà verso l’Emilia Romagna, con neve anche nelle aree appenniniche mentre sono attese schiarite al Nord Ovest. Migliora il tempo nel nord est in serata, mentre ancora residua instabilità potrebbe esserci sulle aree del bolognese e sulla Romagna. Le temperature sono in netta diminuzione, mentre i venti saranno forti dai quadranti da sud-ovest, mari molto agitati soprattutto l’Adriatico.

E vediamo le previsioni meteo di oggi che riguardano il Centro Italia. Al mattino nuvolosità sparsa in quasi tutte le regioni, con perturbazioni su Toscana e Lazio. I fenomeni si intensificheranno nel pomeriggio su Toscana ed Emilia, mentre si attendono ampie schiarite su Marche e Abruzzo. Le temperature saranno in deciso calo (le minime) mentre le massimo potrebbero crescere di qualche grado. I venti saranno deboli da sud-ovest, i mari generalmente mossi.

Al Sud e sulle Isole, le previsioni meteo di oggi evidenziano tempo stabile su tutte le regioni con cieli sereni o poco nuvolosi. Permangono sole e tempo asciutto sia sulle regioni peninsulari che sulle isole maggiori. Qualche nuvola su Puglia e Sardegna senza possibilità di rovesci. Il tempo si manterrà asciutto sul centro sud, con qualche annuvolamento atteso sulla Sicilia. Temperature massime in deciso aumento, i mari localmente mossi mentre i venti saranno deboli da sud-ovest.

Loading...

One Reply to “Previsioni meteo Italia oggi, lunedì 18 marzo 2019: sole al Sud, instabilità al centro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *