Sondaggi politici elettorali

Sondaggi politici elettorali Index Research: torna a salire il M5S, il governo tiene

Sondaggi politici elettorali Index Research, ecco le intenzioni di voto degli italiani a meno di due mesi dalle europee

Sono stati diffusi giovedì 28 marzo 2019 i sondaggi politici elettorali Index Research sulle intenzioni di voto degli italiani in vista delle prossime elezioni europee. I rilevamenti commissionati per la trasmissione ‘Piazzapulita’ di La7 hanno evidenziato una sostanziale tenuta delle due forze di governo che restano largamente maggioritarie nel paese. In leggero calo la Lega di Salvini che scivola di qualche punto decimale attestandosi al 34,5%, mentre il Pd si conferma seconda forza del paese con il 21;1% perdendo un punto decimale rispetto alla scorsa settimana.

Il M5S torna a crescere e in una settimana si consolida di altri 2 punti decimali toccando quota 20,6%. In lieve risalita anche Forza Italia che cresce di un punto decimale toccando quota 9,1% così come Fratelli d’Italia che balza in avanti di un punto decimale attestandosi al 9,1%. Più Europa di Emma Bonino è accreditata al 2, 7 per cento e Potere al popolo all’1,7 per cento.

I sondaggi sulle coalizioni

Index reseach ha effettuato anche dei sondaggi politici elettorali sulle coalizioni. Al momento, la coalizione di centrodestra è accreditata del 49,2% dei consensi, molto staccato il centrosinistra che include Pd, +Europa, Liberi e Uguali e Potere al Popolo, accreditata del 29,8% dei consensi. Terza coalizione è il M5S che di fatto correrebbe da solo, al 21%.

Ciò vuole dire che il Movimento 5 stelle non avrebbe nulla da guadagnare se dovesse profilarsi l’ipotesi di una crisi. Il 50,6 per cento degli elettori M5s ritiene che l’esecutivo gialloverde non stia rispettando il contratto mentre 7 elettori di centrodestra su 10 ritengono che il governo Lega-M5s stia facendo quanto promesso.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *