Trading online: risorsa o truffa?

La risposta a questa domanda è abbastanza articolata, anche perché non è possibile rispondere in modo diretto. Come prima cosa occorre chiarire il fatto che il trading online è un’importante risorsa, che tantissimi trader sfruttano in modo corretto, cosa che permette loro di guadagnare quotidianamente, anche cifre decisamente interessanti.

Ci sono, anche in Italia, tante persone che vivono di trading online, ottenendo ampi successi e guadagni molto interessanti, che hanno permesso loro di fare di questa attività la loro professione principale.

Purtroppo però ci sono, anche nel mondo del trading online, alcune ombre: alcuni siti e app sono delle vere e proprie truffe, che si alimentano attraverso i malcapitati attirati da pubblicità altisonanti, con offerte che sembrano imperdibili.

Le ombre del trading online

trading onlineAnche nel mondo del trading online ci sono, sicuramente, degli operatori che fanno proposte eclatanti, non prive di alcune ombre, come ad esempio Dubai Lifestyle App. Questa app promette di guadagnare centinaia di euro al giorno, tramite lo smartphone, in modo facile e rapido, senza dover studiare o apprendere nulla di quanto riguarda il trading online.

Sono tantissimi i clienti che si sono affidati a questa app, che in effetti è molto pubblicizzata online. Le promesse sono diverse: guadagnare in tempi brevissimi, minimo impegno da parte del trader, nessun corso o guida da seguire.

Chiaramente, prima che chi di dovere abbia svolto delle indagini approfondite, non è possibile dichiarare che questa App sia una vera e propria truffa, certo è che difficilmente è possibile che tutte le promesse fatte nelle pubblicità siano vere.

Come funziona

Dubai Lifestyle App è stata lanciata da una campagna mediatica molto ampia soprattutto in rete. Promette elevati guadagni, di varie centinaia di euro al giorno, senza alcuno sforzo, e sin dall’inizio. Il messaggio è sibillino già dall’inizio: in ogni paese solo 100 beta tester potranno accedere alla app, e un team di esperti li sta selezionando.

Per poter entrare nella selezione è necessario registrarsi subito al sito, aprire un conto e versare 250 euro. In pratica ci chiedono dei soldi per poter verificare se siamo idonei all’utilizzo di una App; con una premessa di questo tipo è chiaro che il sito non può essere del tutto legale e che conviene tenersene alla larga.

Se si considera poi che a secondo del paese in cui sono pubblicate le informazioni riguardanti l’App il nome del suo creatore cambia, diventa ancora più chiaro che si tratta di un’App che nasconde una truffa di qualche genere.

Leave a Comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code