prendersi cura degli oggetti delicati

Trasloco: prendersi cura degli oggetti delicati

Per quanto riguarda il trasferimento degli oggetti fragili durante un trasloco ci si può comportare in due modi diversi: si può richiedere l’aiuto da parte della ditta di traslochi, oppure si può fare da soli.

In entrambi i casi conviene ricordare che le scatole andranno sollevate, spostate e trasferite con l’utilizzo di un furgone, cosa che potrebbe causare scossoni e urti di vario genere. Per sapere come imballare i piatti per il trasloco conviene seguire le indicazione degli esperti del settore, i dipendenti di un’azienda che si occupa di questo tipo di attività.

Piatti, bicchieri e oggetti fragili

In casa tutti possediamo oggetti delicati, che si possono rompere anche per una semplice caduta. Questi oggetti vanno trattati con un certo riguardo durante il trasloco, pena l’impossibilità di preservarli dalla rottura. Per farlo è importante utilizzare imballi appositi, che consentono di limitare le botte, fonte di incrinature, crepe o altri tipi di danno.

L’imballaggio va posizionato su ogni singolo piatto o bicchiere, in modo che non avvengano urti tra due superfici fragili; è sufficiente un solo urto di questo genere per sbeccare i bicchieri di cristallo o incrinare le tazze di pregiata porcellana cinese. Evitiamo di riempire eccessivamente le scatole, perché anche la pressione per questi oggetti può risultare deleteria. Prepariamo quindi scatole piccole, con molto materiale da imballo, morbido e protettivo.

Quando si contatta l’azienda di traslochi

prendersi cura degli oggetti delicatiNel caso in cui il trasloco sia svolto con l’aiuto di un’azienda, peritiamoci di comunicare agli addetti il fatto che alcuni oggetti sono particolarmente delicati, che si possono rovinare e rompere. Conviene ricordare che le ditte di traslochi consentono di assicurare i nostri veni, ma se si tratta di oggetti che hanno un valore sentimentale, ovviamente nessuna cifra in denaro potrà esserci di conforto dopo che si sono rotti.

Se abbiamo preparato noi le scatole e gli incaricati dell’azienda di traslochi dovranno solo trasportarle, indichiamo chiaramente sulle confezioni cosa contengono, scrivendo anche il termine Fragile più volte sulla parte esterna delle confezioni. Questo ci permetterà dia vere maggiori speranze sull’incolumità degli oggetti a cui teniamo.

Trasportiamoli noi

C’è chi in casa possiede oggetti fragili, con un elevato valore sentimentale, a cui tiene veramente molto. Mia nonna aveva un servizio di cristalleria della sua bisnonna, che ancora oggi giace in una scatola in cantina, per timore che si rompa. Per mantenere incolumi questi pezzi può essere una buona idea quella di spostarli molti giorni prima del trasloco, avendo cura di farlo da soli.

Anche in questo caso, e a maggior ragione, sarà importante imballare ogni pezzo in modo accurato, per limitare le probabilità di danno. Usiamo scatole abbastanza piccole e imballo apposito, ad esempio il classico Pluriball può funzionare alla perfezione.

Se preferiamo la classica velina, utilizziamola in più veli, per rendere più resistente la protezione di ogni piatto o bicchiere. Nel trasferimento in macchina cerchiamo di evitare le buche, posizionando se possibile le scatole sul sedile, in modo che sia su una superficie morbida, che attutisce parzialmente gli urti.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *