blocco WhatsApp

WhatsApp, ecco come capire se qualcuno ti ha bloccato

WhatsApp, come sapere se qualcuno ti ha bloccato: ecco alcuni trucchi utili per capire se i tuoi sospetti sono fondati

In  molti si chiedono come si può sapere se qualcuno ti ha bloccato su WhatsApp. In genere, quando un messaggio è stato consegnato con successo al destinatario su WhatsApp, i “tick” sono un’indicazione dello stato del trasferimento del messaggio. Se hai inviato un messaggio a un contatto e il testo rimane su un singolo segno di spunta per un tempo molto lungo, significa che il tuo messaggio è stato inviato ma non recapitato al destinatario. E se qualcuno ti blocca, i tuoi messaggi non saranno mai consegnati alla persona. Se il tuo messaggio rimane su “Messaggio inviato” (con un segno di spunta singolo) per un lungo periodo, questa è la prima (e più ovvia) indicazione che potresti essere stato bloccato.

Se dopo aver provato tutti i metodi di cui sopra e non sei sicuro di essere bloccato o no, dovresti eseguire il test di gruppo. Crea un gruppo e prova ad aggiungere il contatto “sospetto” con il gruppo. Se il contatto è stato correttamente aggiunto al gruppo, l’utente non ti ha bloccato. Se, invece, WhatsApp visualizza un messaggio di errore “Non sei autorizzato ad aggiungere questo contatto” quando aggiungi il contatto al gruppo, allora sicuramente la persona ti ha bloccato.

Profilo statico

Se qualcuno ti blocca su WhatsApp, il profilo della persona non verrà più aggiornato. Questo significa che se vedi le loro nuove immagini del profilo ogni volta che ne caricano una allora non sei stato bloccato su Wa. Se invece, continuerai a vedere quello vecchio, allora il tuo sospetto è verità. Ci sono momenti in cui l’immagine del profilo della persona scompare e tutto ciò che ti viene mostrato è il normale avatar display di WhatsApp quando cerchi di visualizzare l’immagine della persona. Tuttavia, questo metodo non dovrebbe essere utilizzato esclusivamente per determinare se sei stato bloccato o meno.

Se il timestamp dell’utente non appare più nella finestra della chat, potrebbe anche essere un’indicazione che sei stato bloccato. Questo metodo, tuttavia, non è una conferma effettiva in quanto l’utente potrebbe aver appena modificato le sue impostazioni “Ultimo visualizzazione” nel menu Privacy account.

Tentativo di chiamata

Un altro test da eseguire per confermare se sei stato bloccato su WhatsApp è il “Call Test”. Prova a chiamare la persona tramite chiamata vocale o video, se la chiamata squilla, allora non sei stato bloccato. Se, d’altro canto, tutti i tentativi di chiamare la persona non passano attraverso, potrebbero significare due cose: l’utente non ha una connessione Internet o è stato bloccato.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *