ALLERTA METEO

Allerta meteo Rossa per Emilia Romagna e Marche, attese piogge torrenziali al centro-sud: gli aggiornamenti

La Protezione Civile ha diramato un’Allerta Meteo Rossa per alcune regioni adriatiche dove potrebbero cadere 100 mm di pioggia: la situazione

Dopo l’esondazione del Savio, la situazione è diventata critica per la circolazione nei tratti tra Bologna e Rimini mentre c’è apprensione anche per l’imminente straripamento di Secchia e Panaro. La Protezione Civile ha diramato un’allerta Rossa per le prossime ore in relazione all’alluvione che sta colpendo Marche e Emilia Romagna anche perchè si prevede che la pioggia cadrà abbondantemente anche nelle prossime ore. Attese anche forti piogge su Abruzzo e Molise dove potrebbero cadere addirittura 100 millimetri di pioggia. Temporali intesi sono attesi anche in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Le previsioni meteo sono clementi per solo per il nord-ovest dove si registrano temperature sopra la media con punte di 24° a Imperia. Mentre a Bologna e Perugia le temperature sono crollate a 13°C. Le temperature minime si sono registrate a L’Aquila con +9°C. Calate nettamente le temperature anche al Sud, con Palermo scesa a +15°C. Sta tornando anche la neve sull’Appennino centrale, tra Romagna, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo a quote superiori gli 800–900 metri.

Nubifragi e grandinate per la giornata di Martedì

Per la giornata di martedì è ancora Allerta Meteo per il forte maltempo con piogge torrenziali su tutte le regioni costiere (versante Adriatico) con fenomeni intensi che riguarderanno il basso Tirreno, tra Calabria e Sicilia, dove potranno verificarsi nubifragi e anche trombe d’aria in corrispondenza dello Stretto di Messina. Ancora critica la situazione in Romagna e nelle Marche, dove il rischio straripamento di altri fiumi rimane elevato. Fenomeni intensi colpiranno il Centro/Sud, soprattutto in Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia. Seguiranno nuovi aggiornamenti.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *