stella luminosa

Astronomia, scoperta stella Nana che brilla 10 volte più del Sole

La scoperta è avvenuta il 13 agosto del 2017 ed è stata pubblicata in questi giorni sulla rivista Royal Astronomica Society Letters

Il 13 agosto 2017, il telescopio Next Generation Transit Survey (NGTS) ha individuato un intenso bagliore solare proveniente da una piccola stella poco più grande di Giove. Ma nonostante le dimensioni minuscole di questa stella, la torcia emanava più energia di 80 miliardi di megatoni di TNT. È 10 volte più potente del bagliore più forte mai osservato sul nostro Sole. È anche la stella più bella che sia mai stata osservata a emettere un bagliore così caldo, e lo sfogo spettacolare sta insegnando agli astronomi il potere delle piccole stelle.

La minuscola stella ha il nome ingombrante ULAS J224940.13-011236.9 e si trova a 250 anni luce dalla Terra. In effetti, classificata come una nana L, si qualifica a malapena come una stella. “Qualsiasi massa inferiore e sarebbe sicuramente una nana bruna”, ha detto James Jackman, autore principale della scoperta, in un comunicato stampa. Le nane brune sono sotto-stelle, troppo grandi per essere considerate come un pianeta, ma troppo piccole per sostenere la fusione nucleare nei loro nuclei che definisce una stella.

La maggior parte dei telescopi, incluso NGTS, non è in grado di vedere il piccolo ULAS J2249-0112 in condizioni normali. Ma il flare ha illuminato chiaramente la stella nei dati, aumentandola a 10.000 volte la sua luminosità normale. Jackman e il suo team hanno pubblicato la loro scoperta il 17 aprile nelle Comunicazioni mensili delle Royal Astronomical Society Letters.

Un potente bagliore senza precedenti per una piccola stella

Poiché i bagliori durano solo pochi minuti – questo era visibile per 9,5 minuti – ci vuole fortuna o uno strumento speciale come NGTS, che osserva ampie zone del cielo su intervalli di tempo rapidi, per individuare tali fenomeni. Gli astronomi hanno scoperto potenti bagliori da piccole stelle anche in precedenza, ma si trattava solo di casi sporadici.

In generale, le stelle più piccole come questa hanno meno bagliori, meno potenti delle più grandi stelle nane. ULAS J2249-0112 è solo il secondo bagliore nano mai visto dalla Terra ma è il più luminoso mai visto in una stella ultra-cool. Gli astronomi non erano sicuri fino ad ora che stelle così piccole e fredde potessero avere un’energia così grande nelle loro cromosfere.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *