Marketing digitale

In che modo i brand uniscono creatività e marketing digitale?

Si può essere tentati di considerare il digitale come un ambiente altamente misurabile, guidato dalla metrica, che non richiede l’estro e l’emozione dati da una pubblicità al di sopra delle righe.

Tuttavia, mentre il conteggio dei clic, delle impressioni e delle visualizzazioni possono aiutare i marketer a valutare l’efficacia, apportare creatività all’uso delle tecnologie digitali può trasformare un annuncio pubblicitario da fastidiosa interruzione della visione di una pagina web a contenuto interessante in appena tre secondi.

Beverley D’Cruz, CMO di Pizza Hut, sostiene che, sebbene il digitale sia altamente misurabile, non deve necessariamente essere noioso o banale. Il colosso della consegna della pizza ritiene fondamentale distinguersi nel digitale, dato che l’80% del suo business proviene da consumatori che interagiscono con il marchio online. Per Pizza Hut, raccontare una storia forte fa la differenza, ma la storia stessa deve aggiungere valore alla vita delle persone.

“Per quanto il digitale sia uno spazio misurabile, è uno spazio in cui i consumatori si trovano a essere coinvolti e intrattenuti in una vita molto impegnata e stressata”, sottolinea D’Cruz. “Uso il mio telefono come mezzo per alleviare lo stress provocato da tutto ciò che accade nel mondo. Quindi, sì, è un meccanismo utilissimo per guidare una vendita, ma anche per coinvolgere il cliente”.

Ad esempio, vi è creatività nel modo in cui i marketer utilizzano un canale per offrire un’esperienza mirata ai consumatori. La creatività non riguarda solo l’estetica, ma anche il raggiungimento delle persone giuste al momento giusto, con il messaggio giusto, concorda Zoe Harris, CMO del gruppo controllante di GoCompare, GoCo Group.

“Una storia debole non può essere aiutata in nessun canale, indipendentemente dalla spesa che è stata sostenuta”, afferma. “Lavorare in tandem con un’efficace campagna sopra le righe è la strategia grazie alla quale il digitale può funzionare al meglio, fornendo un messaggio coerente e identificabile ogniqualvolta le persone entrino in contatto con esso”.

 

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *