honda

La Honda richiama 137.000 SUV per problemi all’air bag

Honda Motor Co ha comunicato di aver richiamato 118 veicoli negli Usa e 19 mila in Corea e Canada per problemi all’airbag

Honda Motor Co, come si legge sul sito della Reuters, ha comunicato nella giornata di mercoledì 22 maggio di aver richiamato be 137 mila nuovi SUV in seguito alla segnalazione di tre infortuni legati a improvvise esplosioni di air bag negli Stati Uniti.

La casa automobilistica con sede in Giappone ha detto che sta richiamando il 2019 CR-V per sostituire i cablaggi del volante e gli avvolgicavi del sistema di ritenuta supplementari dopo sei inaspettate esplosioni di air bag con conducente che si sono verificati senza un incidente. Non ci sono finora segnalazioni di incidenti causati da questo inconveniente, ha dichiarato la casa automobilistica.

Il ritiro include 118.000 veicoli negli Stati Uniti e 19.000 in Corea e Canada. Queste problematiche non sono correlate con i precedenti richiami che Honda ha effettuato nell’ultimo decennio per sostituire più di 21 milioni di gonfiatori difettosi di air bag Takata in circa 12,9 milioni di veicoli statunitensi che la Honda ha dichiarato essere responsabili di 14 morti negli Stati Uniti.

Honda ha anche detto di aver richiamato 19.000 veicoli degli Stati Uniti che dovrebbero sostituire il kit di montaggio Takata che sono stati installati in modo improprio prima del maggio 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *